venerdì 30 marzo 2018

Convocazione Assemblea Comitato Genitori 07/04/2018


Carissimi Genitori,
comunichiamo con la presente che la prossima riunione del nostro Comitato è stata convocata per Sabato 07/04/18 alle ore 09:15, presso l'auditorium della scuola.

Di seguito i punti all'ordine del giorno:

- resoconto iscrizioni mailing list comitato
- benvenuto ad eventuali nuovi partecipanti
- lettura e commento dello statuto del comitato
- consegna premio solidarietà e beneficienza alla scuola per i fondi raccolti in occasione della PARTITA MUNDIAL
- report finanziario
- ripristino fondo cassa mediante versamenti volontari degli intervenuti 
- conferma invio lettera MIUR + pubblicazione blog
- situazione gruppi di lavoro
- 50° anniversario Volterra partecipazione del Comitato alla preparazione dell'evento
- verie ed eventuali
Per un'ottimizzazione dei tempi di discussione s'invitano i partecipanti ad intervenire per alzata di mano con interventi attinenti agli argomenti trattati. 


Cordiali saluti 

Comitato Genitori
  LSS V. Volterra 
Alessandro Bigari

martedì 20 marzo 2018

LETTERA DEL COMITATO GENITORI AL MIUR





Comitato Genitori Liceo Scientifico Statale Vito Volterra di Ciampino (RM)



Ill.mo Dott. Rocco PINNERI
Vice Capo di Gabinetto MIUR
segreteria.pinneri@istruzione.it

Ill.ma Dott.ssa Maria Maddalena NOVELLI
Direttore Generale
Direzione generale per il personale scolastico MIUR
dgpersonalescuola@postacert.istruzione.it

Ill.ma Dott.ssa Sabrina CAPASSO
Dirigente Ufficio II – Dirigenti scolastici MIUR
sabrina.capasso3@istruzione.it

Ill.mo Dott. Gildo DE ANGELIS
Direttore Generale
Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio
gildo.deangelis@istruzione.it

Ciampino, lì 19 marzo 2018


Oggetto: criticità Istituto della Reggenza presso Liceo Scientifico Statale Vito Volterra Ciampino (Rm) – richiesta di incontro.

Su mandato dell'Assemblea del Comitato dei Genitori del Liceo Scientifico Vito Volterra di Ciampino (Rm) si rappresenta quanto segue.

Premesso che

Nel sistema dell'Autonomia Scolastica il Dirigente ha un ruolo centrale di progettazione e di governo della scuola, lavorando su un piano strategico; chiamato ad organizzare un ambiente complesso di apprendimento, è garante verso gli utenti della scuola (studenti e famiglie) della qualità dell'istruzione erogata.

La policy scolastica è garantire il successo di ogni studente (personalizzazione), che si ottiene attraverso il buon funzionamento della scuola, che si misura in termini di efficienza (miglior utilizzo delle risorse disponibili), di efficacia (raggiungimento degli obiettivi), di
equità (la scuola come costruttore del bene comune per le giovani generazioni); di tutto ciò il Dirigente è responsabile.

La presenza di criticità, sia nella fase di progettazione che in quella di governo, va ad incidere negativamente sul buon funzionameto della scuola e di conseguenza sui processi di apprendimento e, quindi, sul potenziale successo degli studenti.

Le attività di competenza del Dirigente scolastico si possono suddividere in macro aree: attività direzionale, arricchimento e ampliamento dell'offerta formativa, servizio formativo, servizi agli utenti, gestione delle risorse, rapporti istituzionali.
All'interno di queste macro aree si possono individuare alcune attività ordinarie giornaliere che il Dirigente è chiamato a svolgere, costituendo il time budget giornaliero: riunioni, telefonate, incontri a due, studio di normative, invio e lettura posta, stesura e firma documenti, raccolta e diffusione informazioni, diffusione di istruzioni e indicazioni, rapporti e gestione del personale docente, collaboratori e personale ATA, gestione dei contratti d'appalto e di tutte le procedure ad evidenza pubblica.

Con l'Autonomia scolastica è quindi aumentata la complessità, che richiede una presenza costante del Dirigente nella scuola, anche per motivare e sostenere, creando con tutti gli stakeholders (studenti, personale scolastico docente e non, famiglie, comunità territoriale) un rapporto di reciproca ficucia e collaborazione, attivando con essi momenti di dialogo, confronto e di partecipazione.

Considerato che

Il Liceo Scientifico Vito Volterra è noto per essere un'eccellenza del territorio del Lazio; posto nel quadrante sud della Città Metropolitana, è da 50 anni punto di riferimento per i giovani della periferia sud-ovest di Roma e dei Castelli Romani che cercano una formazione di alto livello tale da favorire il loro successo nella vita.

La scuola conta oltre 1400 studenti, circa 100 docenti, offre diversi indirizzi di studio : ordinamentale, opzione scienze applicate; internazionale opzione italo-inglese; potenziamenti curriculari del piano degli studi; potenziamenti extracurriculari del piano degli studi; dal prossimo A.S. sarà attivo anche l'indirizzo giuridico-economico. A ciò si aggiunge la partecipazione a numerosi progetti a livello territoriale, nazionale, europeo ed internazionale.

Attualmente il Liceo è diretto attraverso l'istituto della Reggenza.
Già a partire dai primi mesi dell'inizio dell'Anno Scolastico in corso è emersa l'assenza di un piano strategico e numerose criticità sia a livello di progettazione, sia a livello di governo della scuola, conseguenti alla mancanza di una presenza costante della Dirigente Reggente, in quanto impegnata, contemporaneamente, nella direzione dell'Istituto

Professionale Statale per i Servizi Alberghieri di Velletri (Rm), anch'esso con una popolazione studentesca di circa 1400 unità.

Non essendo garantita la costante presenza della Dirigente Reggente presso la scuola, tutte le attività, comprese nelle macro aree indicate in premessa, sono state gravemente compromesse, con conseguenze sia sul "clima" scolastico sia sulla qualità dell'istruzione erogata, coinvolgendo il processo di apprendimento.

Sono state segnalate dall'Assemblea del Comitato Genitori le seguenti criticità nella gestione delle gare d’appalto dovute a ritardi nella indizione di bandi: per l’individuazione degli insegnanti madre lingua per i progetti internazionali, per le forniture di materiale didattico, per l'espletamento di visite d'istruzione al di fuori del territorio comunale e metropolitano, nonché di viaggi di istruzioni all'estero.
Inoltre, si segnalano annullamenti e sospensione di attività e progetti di alternanza scuola-lavoro già avviati e consolidati negli anni precedenti, con durata pluriennale, con conseguente interruzione dell'attività formativa dei ragazzi; difficoltà per molti genitori rappresentanti di classe, a conferire con la Dirigente; difficoltà a incontri con la Dirigente sono stati lamentati anche dagli stessi rappresentanti dei ragazzi; il Consiglio di Istituto, durante l'Anno Scolastico in corso, si è riunito due volte, contro una media di una volta al mese degli anni precedenti.

Considerando la complessità, malgrado il lavoro svolto dalla attuale Dirigente, appare evidente che la gestione in regime di Reggenza sta arrecando danni alla nostra Scuola, non garantendone il buon funzionamento sia in termini di efficienza, sia di efficacia, sia di equità, con conseguenze negative sui processi di apprendimento e, quindi, sul potenziale successo degli studenti.

Ciò premesso e considerato, su mandato dell'Assemblea del Comitato dei Genitori del Liceo Scientifico Vito Volterra di Ciampino (Rm), al fine di garantire il mantenimento dei livelli di efficienza, efficacia ed equità raggiunti negli anni precedenti dalla Scuola, grazie alla presenza costante del Dirigente Scolastico, si chiede di procedere alla nomina di un Dirigente di comprovata esperienza con incarico nominale; nelle more si chiede urgentemente un incontro, prima della fine dell’anno scolastico, con le Istituzioni in epigrafe.

Si rimane in attesa di un pronto riscontro e si porgono cordiali saluti



COMITATO GENITORI
L.S.S. V. VOLTERRA
Alessandro Bigari
(Presidente)

martedì 13 marzo 2018

VERBALE D'ASSEMBLEA DEL COMITATO GENITORI DEL 24 02 2018


VERBALE D'ASSEMBLEA DEL COMITATO GENITORI DEL 24/02/2018 


Il Presidente, constatata l'assenza del Segretario Barbara Rigamonti, chiama a fungere da segretario sostituto la Sig.ra Anna Bini che accetta, e alle ore 9:15 inizia la riunione con 31 genitori presenti. 

Per quanto concerne i punti all'ordine del giorno: 

1 - Situazione lettera al MIUR 

Il Presidente e la Vice Presidente informano l’assemblea di avere incontrato la Dirigente per dare seguito ad un dialogo amichevole e costruttivo, iniziato agli Open Day e per presentare il Comitato, le sue componenti, le sue attività, nel contesto di una massima disponibilità verso la scuola. 

In tale occasione sono state espresse anche le preoccupazioni relative alla situazione di reggenza che penalizza il liceo e notificata l’intenzione da parte del CDG d' inviare una lettera all’USR e al MIUR. 

Si ascoltano vari pareri per definire al meglio l’impostazione della lettera da inviare e dopo numerosi interventi, la Vice Presidente riassume i punti salienti della lettera che deve evidenziare in modo oggettivo le criticità e si assume l’incarico di redigere la missiva: 

Premessa volta a sottolineare che il liceo Vito Volterra è un’eccellenza non solo a livello regionale, ma anche nazionale. 

La situazione di reggenza ha causato un certo numero di criticità e disservizi. 

Si richiede pertanto una soluzione idonea ed una presenza fissa tale da consentire al Liceo di mantenere appieno la propria operatività. 

Si procede a richiedere l’approvazione da parte dell’assemblea che approva all’unanimità.


2 - Situazione gruppi di lavoro 

Gruppo comunicazione 

L’obiettivo del gruppo è di mettere a punto le migliori strategie per raggiungere il maggior numero di partecipanti al Comitato, affinché tutti i genitori siano informati sulle attività ed iniziative di quest'ultimo. Al momento il gruppo non si è ancora riunito. 

Gruppo Cittadinanza attiva, valori sociali ed organizzazione eventi a vantaggio dell' Istituto.

Coordinato dal Presidente, che informa l'assemblea di aver presentato al CDI una proposta per un convegno sullo Sport come bene educativo e sbocco professionale per il futuro, da tenersi presso la scuola, oltre altre proposte come : 

Partecipazione all’iniziativa Partita del Cuore il cui ricavato sarà devoluto per progetti contro la violenza di genere (dettagli al punto 3 dell’ODG). 

50° Anniversario della nascita del Liceo Volterra. 
Il Prof. Grossi è stato incaricato di organizzare eventi celebrativi. Il CDG si è reso disponibile per aiutare e tale offerta è stata accolta con molto favore. Molto probabilmente sarà organizzata una festa alla fine dell’anno scolastico al fine di beneficiare della buona stagione e usufruire degli spazi esterni. 

Gruppo Orientamento e Alternanza scuola-lavoro 

Coordinato dalla Vice Presidente

Proposte del gruppo Orientamento: 
Costituzione di un database, al quale i docenti potranno attingere, con le professionalità di genitori che desiderano mettersi a disposizione della scuola, per trasmettere ai ragazzi una passione ed un interesse vivo verso alcune professioni, spesso poco note (ad es. Cartografia), attraverso dei mini gruppi di lavoro mirati.

Convegno al Volterra. Dimensione internazionale UE-ONU 

Un Professore dell’IFO è stato contattato per conferenza sulla prevenzione dei tumori. 

Tutti i contatti presi possono essere utili anche per aumentare le possibilità di alternanza scuola-lavoro. 

Si stanno prendendo già dallo scorso anno contatti con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) che sarebbe disponibile ad accogliere qualche studente del Volterra per l’alternanza scuola-lavoro. Il CDG si sta adoperando affinché questi contatti si possano concretizzare. 

Questione Orientamento: 

l’Orientamento non deve essere limitato al V° anno e ad interventi di tipo marketing delle varie università. Occorre invece rendere edotti i ragazzi sugli sbocchi professionali già dal 3° anno e questo anche grazie a contatti con professionalità specifiche. 


3 - Partita Mundial (Stadio Olimpico 21/03/2018), biglietti per studenti offerti dal CDG 

Si propone l’acquisto da parte del Comitato Genitori di n. 100 biglietti per la Tribuna Tevere al costo di 5 euro l’uno da mettere a disposizione di 100 ragazzi della nostra scuola avvalendosi della collaborazione della scuola stessa per distribuirli. 

Lo scopo è quello di aderire e sostenere un evento lodevole e sensibilizzare i ragazzi ad una tematica di grande attualità, offrendo con questa iniziativa una fattiva collaborazione del CDG alla scuola. 

Criterio di distribuzione dei biglietti: i biglietti dovranno essere distribuiti nel modo più omogeneo possibile nelle varie classi, procedendo per estrazione in caso di richieste superiori a 100 biglietti. 

Il CDG auspica la presenza di un paio di docenti e di qualche genitore che possano fare da riferimento per il gruppo dei partecipanti, al fine di dare una forma aggregativa alla partecipazione della nostra scuola a tale iniziativa. Tale iniziativa è peraltro sostenuta dal MIUR che sollecita i vari istituti scolastici a darne risalto. 

Modalità di finanziamento per l’acquisto dei biglietti: 

Utilizzo del fondo cassa di 81 euro e donazione su base volontaria da parte dei genitori. Nel corso dell’assemblea i genitori presenti raccolgono 210 euro, si solleciteranno gli altri genitori a partecipare alla raccolta che avrà termine sabato 3 marzo. In caso di mancato raggiungimento della somma di 500 euro si acquisterà un numero inferiore di biglietti. Qualora la somma venisse superata, la quota eccedente sarà restituita al fondo cassa del comitato. 

Il progetto viene sottoposto all’approvazione dell’assemblea che approva all’unanimità 


4 - Situazione Consiglio d'Istituto breve relazione a cura dei rappresentanti genitori

Il C.I. si è riunito l’ultima volta a dicembre. Rispetto allo scorso anno, anche l’attività del Consiglio d’Istituto, che era solito riunirsi con cadenza mensile, quest’anno è molto limitata ed anche questo non è positivo per la scuola. 


5 - Problematiche, chiarimenti ed istanze del Comitato Genitori da sottoporre ufficialmente al Presidente del Consiglio d'Istituto. 

Su sollecitazione dei genitori sarà richiesto al CdI di mettere all’Odg del prossimo consiglio i seguenti argomenti: 

- Problema riguardante l’approvazione del verbale. Quest’anno è apparso evidente come un’approvazione del verbale alla seduta successiva costituisca di fatto una vanificazione delle deliberazioni del consiglio in quanto passa troppo tempo tra una seduta e l’altra. 

Bisognerebbe passare ad un’approvazione alla fine di ogni singolo consiglio, come si fa già in molte scuole. 

- Bilancio dettagliato sull’utilizzo del contributo volontario delle famiglie e dei contributi finalizzati (sezione internazionale, Cambridge, Scienze applicate, ecc.). L’informazione sull’uso dei fondi raccolti rende maggiormente partecipi e responsabili i genitori. 

- Problematica del ritardo dell’arrivo dei conversatori nelle classi internazionali. 


6 - Varie ed eventuali. 

Alcuni genitori delle classi di Scienze Applicate lamentano un liceo a doppia velocità e vorrebbero una maggiore parità di opportunità anche per l’alternanza scuola lavoro. 
Si lamentano in particolare gravi criticità in alcune classi. 
Il CDG viene sollecitato a richiedere alla Dirigenza quali strumenti vengono messi in atto per verificare che tutte le classi usufruiscano di un pari diritto a una formazione di qualità e come vengono ad esempio utilizzati i dati che emergono delle prove parallele. Si richiede di far sì che tutti i ragazzi possano beneficiare di stimoli adeguati. 

Il CDG chiede al CdI di rendere noti i risultati recente visita ispettiva.


Non essendoci più null'altro da discutere e deliberare il Presidente dichiara conclusa l'assemblea alle ore 12:45


Il Segretario                                                                                                        Il Presidente

lunedì 5 marzo 2018

BIGLIETTI GRATUITI PARTITA MUNDIAL 2018

Cari Amici,
in data odierna abbiamo consegnato i biglietti gratuiti ... grazie a tutti per la contribuzione e la collaborazione.



domenica 25 febbraio 2018

LA PARTITA MUNDIAL 2018

Cari Genitori,
tra gli altri importanti punti discussi all'ordine del giorno, il nostro Comitato ieri 24/02/18, ha deciso di regalare agli studenti del Volterra 100 biglietti (Tribuna Tevere) per assistere all'evento in oggetto, raccogliendo subito durante l'assemblea oltre il 40% dei fondi necessari per l'acquisto dei carnet.

Per chi non era presente alla riunione, ma volesse comunque collaborare a questa nostra iniziativa, può farlo singolarmente, oppure informando i genitori rappresentanti della propria classe e coordinare con loro la raccolta delle contribuzioni, che potranno essere versate  Sabato 3 Marzo, dalle 13:00 alle 13:30, agli incaricati del Comitato, che troverete all'entrata principale della Scuola.   

N.B.
- La raccolta fondi è organizzata dal Comitato e non dalla Scuola.
- La contribuzione è libera ed anonima e non ha assolutamente un importo minimo dovuto.
- Il Comitato indicherà alla Scuola (come da verbale in fase di pubblicazione), i criteri di assegnazione dei biglietti da regalare ai ragazzi che esprimeranno il loro desiderio di partecipare all'evento. 
- Il Comitato chiederà alla Scuola che 2/3 professori si mettano a disposizione per accompagnare i ragazzi allo Stadio, in caso contrario cercheremo di farlo noi genitori.
- In caso di raccolta eccessiva, la somma eccedente confluirà (verbalizzata) nel fondo cassa a disposizione del Comitato per altre iniziative.

Di seguito suggeriamo due link utili all'approfondimento delle informazioni in merito all'evento:

COMITATO GENITORI
LSS VITO VOLTERRA


lunedì 19 febbraio 2018

Ordine del giorno Assemblea del 24/02/2018


Cari Genitori,
riportiamo di seguito gli argomenti all'Odg dell'Assemblea convocata per il 24/02/2018 alle ore 9:00 presso l'auditorium della scuola: 

- situazione lettera al MIUR;
- situazione gruppi di lavoro;
- la Partita Mundial (Stadio Olimpico 21/03/2018), biglietti per studenti e famiglie;
- situazione Consiglio d'Istituto breve relazione a cura dei rappresentanti genitori;
- problematiche, chiarimenti ed istanze del Comitato da sottoporre ufficialmente al Presidente del C.d.I.
- varie ed eventuali. 

Per un'ottimizzazione dei tempi di discussione s'invitano i partecipanti ad intervenire per alzata di mano con interventi attinenti agli argomenti trattati. 


Cordiali saluti

Alessandro Bigari

martedì 30 gennaio 2018

Verbale Assemblea del 13/01/18


L.S.S. Vito Volterra - Ciampino


Verbale di riunione Comitato Genitori del 13 gennaio 2018.

Nell'attesa dell’inizio della riunione si presenta la Sig.ra Corboli Elenora della 1A per consegnare al Presidente copia del ‘Progetto farmacia’ nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro e chiedendo di essere inserita nel gruppo di lavoro.
La riunione inizia alle ore 9.20, il Presidente espone l’OdG della mattina:
  1. Resoconto delle criticità emerse durante il Comitato del 18 novembre u.s.
  2. Presentazione dei gruppi di lavoro e possibili attività da promuovere per l’anno in corso
  3. Varie ed eventuali
In merito al primo punto il Vicepresidente fa presente che la scuola nei giorni successivi alla riunione di novembre si è attivata per sistemare parte dei problemi relativi alla sicurezza. Per tale motivo non è stato più necessario rivolgersi alle autorità competenti.
Sono partite anche le attività relative al coro e i corsi ECDL.
Sono rimasti in stand by il progetto per la costituzione dell’orchestra del Volterra e la prosecuzione del progetto Libera, anche l’appalto relativo alla selezione delle società di trasporti che si devono occupare dei viaggi di istruzione risulta ancora bloccato.
Per le sezioni Cambridge e Internazionale, finalmente a metà dicembre sono arrivati i conversatori in lingua inglese, per le classi di internazionale 2 e 3 la conversatrice di francese arriverà entro gennaio per l’inizio del pentamestre.
Alcuni intervenuti all'Assemblea hanno chiesto se per il corso Cambridge vanno comunque versate entrambe le rate anche se il servizio non è partito a inizio anno. La Vicepresidente fa notare, ad un genitore che non intende pagare, che la responsabilità dell’appalto e il controllo della qualità del servizio sono compito della scuola, l’utenza, qualora ravvisasse un'inadempienza, può scrivere alla scuola stessa lamentando l’inadempimento, giustificando in questo modo il mancato della prima rata.
Il segretario fa notare che alla lettera inviata alla Preside il 18 novembre in merito ai problemi del liceo Cambridge e Internazionale non è stato dato riscontro.
Interviene una mamma della classe 3A, raccontando che i genitori hanno avuto un colloquio con la Preside per altre criticità e riporta che la Preside reputa di aver risposto alla lettera attraverso la circolare del 13 dicembre pubblicata sul sito che prevedeva incontri con i genitori e gli insegnati per concordare l’orario delle lezioni non effettuate. Da quanto riportato dai genitori presenti le soluzioni per alcune classi dovrebbero essere le seguenti:
3A si è stabilito di recuperare le ore le settimane prima degli esami IGCE,
2SINT le lezioni saranno integrate uscendo un giorno non alle 13.15 ma alle 14.15,
1A sono state individuate 7 ore da integrare che verranno effettuate in orario curricolare al posto delle ore di storia
2C anche in questa classe le ore di inglese sostituiranno quelle di storia.
Per quanto riguarda il Liceo indirizzo scienze applicate un genitore fa notare che nella classe del figlio ci sono problemi per la mancanza dell’insegnante di matematica e fisica e che il problema dell’insegnante di fisica era già presente l’anno precedente, pertanto, viste tali criticità già presenti negli anni precedenti, sarebbe opportuno ponderare meglio l’offerta delle scelte date dal liceo.
Interviene Roberto Maoli rappresentante del Consiglio di Istituto spiegando che la scuola ha una grande richiesta per le scienze applicate e che nel corso dell’ultimo Consiglio sono stati votati e modificati i criteri delle richieste limitando il numero di classi di scienze applicate disponibili.
Ha evidenziato che al Volterra sono previsti 3 codici meccanografici per l’iscrizione in base alla scelta fra liceo ordinamentale con l’inclusione dei potenziamenti, scienze applicate e internazionale ed ha chiarito che in caso di rifiuto della domanda il passaggio ad altra tipologia non è automatico e che per tale motivo è opportuno segnare almeno un’altra opzione. Il Consigliere evidenzia l’importanza di inserire questa informazione anche nel BLOG del comitato.
Alle 10.20 circa intervengono i rappresentanti degli studenti al consiglio di istituto invitati a partecipare alla riunione.
Dopo la presentazione da parte del Presidente del comitato, i ragazzi sono invitati a parlare. Alla domanda di un genitore sulla percezione che i ragazzi hanno dell’istituto gli intervenuti rispondono che in parte sono aumentati i problemi burocratici e non c’è molto dialogo con la reggente, reputano invece il clima scolastico molto buono, si sentono ascoltati dai professori e gli interventi di riqualificazione della scuola hanno reso l’ambiente scolastico piacevole.
Con i rappresentanti dei ragazzi e dei genitori si propone di organizzare una riunione collettiva al fine di attivare una maggiore collaborazione con l’istituto e i rappresentanti invitano i genitori ad intervenire come uditori ai prossimi Consigli di istituto per avere una maggior chiarezza delle attività che si svolgono.
Alle 10.30 intervengono all’assemblea le vice-presidi per comunicare che nelle giornate del 15, 16 e 17 gennaio p.v. la scuola è stata selezionata dal MIUR per un’ispezione da parte del Nucleo di valutazione esterno (INVALSI), nel corso della quale saranno intervistati professori, allievi e genitori, per verificare la coerenza tra il POFT (piano dell’offerta formativa triennale) e le attività che si svolgono, saranno valutati anche processi di tipo amministrativo.
Le professoresse ringraziano per la disponibilità dei genitori a partecipare alle interviste e spiegano che saranno fatte domande precise sulle attività e non avranno per oggetto ne l’insegnamento ne la reggenza della scuola, poiché è notorio che in regime di reggenza aumentano le criticità.
Uscite le professoresse ai ragazzi presenti viene chiesto se lamentano lo scarso utilizzo dei laboratori. A questa domanda i ragazzi rispondono che nessuno nell’anno in corso ha protestato e che alla prossima riunione del comitato studentesco avrebbero indagato.
Il Presidente si rivolge ai genitori e ai rappresentati per sapere se qualcuno dei presenti è stato convocato per le interviste e se sono stati indicati criteri per la selezione.
I rappresentati dei genitori del Consiglio di istituto presenti Maoli e Nobile dichiarano di essere venuti a conoscenza di questa ispezione nel momento in cui è stato comunicato a questa Assemblea. I rappresentanti dei ragazzi dichiarano di averlo saputo ad inizio settimana, dandosi delle regole tra loro stabilendo, tra le quali quella di non chiamare i ragazzi del primo anno, poiché da troppo poco in istituto e quella di coinvolgere i rappresentanti di classe delle diverse specializzazioni del liceo.
Il Comitato dà mandato ai rappresentanti del Consiglio di verificare se gli altri due consiglieri erano a conoscenza dell’ispezione e della necessità di individuare dei genitori da intervistare e se la presidenza ha definito con loro i criteri per la selezione dei genitori.
I genitori ravvisano che in molte occasioni c’è poca trasparenza nelle comunicazioni e nella descrizione delle attività.
Un genitore solleva un problema relativo all’alternanza scuola/lavoro poiché per l’esperienza della sua classe il progetto non ha funzionato e si sono riscontrate criticità, l’esempio posto è relativo alla partecipazione al progetto dell’UNICREDIT.
I rappresentanti dei ragazzi dichiarano che ci sono progetti più interessanti e altri meno, che nel triennio è necessario svolgere almeno 200 ore di alternanza scuola/lavoro che devono essere certificate e che su alcuni progetti viene data la priorità a chi ha effettuato meno ore, fanno parte del monte orario sia attività svolte all’interno dell’istituto sia fuori.
Il Comitato chiede ai rappresentanti se è stato predisposto un regolamento che identifichi le modalità di scelta degli operatori per l’alternanza e dei criteri per la selezione dei ragazzi che vi partecipano.
E’ stato risposto che non erano a conoscenza, ma che reputavano che l’individuazione dei progetti fosse per la maggior parte a carico dei professori. Sull’argomento si chiede ai Consiglieri di verificare se esiste la possibilità di redigere e pubblicare sul sito un regolamento o un documento che specifichi meglio le attività in cosa consistono e anche l’importanza che hanno ai fini del nuovo esame di 5° liceo a partire dal 2019.
Viene posta la mozione di predisporre una lettera al MIUR per mettere in evidenza i problemi relativi in al sistema di reggenza della presidenza. Si propone di prendere contatto anche con i comitati di altri istituti che lamentano la stessa situazione e predisporre un’ulteriore lettera congiunta. Si evidenzia che la lettera non dovrà essere una critica al modus operandi della Reggente, che, come riferiscono i rappresenti al Consiglio, è competente e disponibile, ma con i limiti conseguenti alla necessità di dover gestire due Istituti, con un totale di quasi 3000 studenti, situati in due diversi comuni distanti tra loro.
La mozione è stata votata all’unanimità.
Si ritorna sul discorso del Cambridge e dell’Internazionale valutando l’opportunità di chiedere che il bando per la selezione dei conversatori in lingua madre sia fatto prima della fine della scuola.
In merito al punto n° 2, non essendoci tempo sufficiente per trattare l'argomento, il Presidente propone di attivare i gruppi di lavoro quanto prima, dando mandato ai rispettivi coordinatori di organizzare subito i primi incontri.

La riunione si conclude alle 12.40

Il Presidente

Ciampino, 13 gennaio 2018